Igiene della salute, alcune norme da tenere a mente

Igiene della salute, Tiberio imperatore diceva che l’uomo, giunto all’età di quarant’anni, non avrebbe bisogno più del medico.

La massima dell’imperatore è vera, in quanto che l’uomo arrivato a metà del corso vita dovrebbe avere acquistata tanta esperienza sopra se stesso da conoscere ciò che le nuoce e ciò che li giova e con un buon regime dietetico governarsi in modo di tenere sotto controllo la salute.

Oltre a ciò dovrebbe l’uomo, giunto a quell’età, essersi persuaso che la cura profilattica, ossia preventiva, è la migliore, che ben poco evvi a sperare dalle medicine e che il medico più abile è colui che ordina poco e cose semplici.

Prima ancora di parlare di alimentazione, vi voglio ricordare tre cose molto importanti:

1_ mi rivolgo alle mamme, cominciate a vestire leggeri, fino dall’infanzia, i vostri bambini, che poi fatti adulti con questo metodo risentiranno meno le brusche variazioni dell’atmosfera e andranno meno soggetti alle infreddature e alle bronchite.

2_ se durante l’inverno, non elevate le temperature delle vostre case oltre i 12/14 gradi, vi salverete probabilmente dalle polmonite che sono così frequenti oggi giorno.

3_ Cercate di abitare case con molta luce e ventilate: dove entra il sole, fuggono le malattie.

Detto questo, che da già una bella mano, ora voglio darvi alcuni piccoli secreti che vi aiuterà a purificare il vostro organismo e a tonificarlo.

1_ Quando vi svegliate al mattino, prima di ogni cosa, dovete bere (non è da fare se avete una ulcera al esofago o stomaco), un bicchiere di acqua calda con limone.

2_ Durante il periodo invernale, vi consiglio di bere una tisana tutte le mattine (va bene anche al posto del bicchiere d’acqua), con: finocchio, menta, limone e zenzero, un bomba di vitamine che ti farà iniziare la giornata con la stessa forza di un carro armato.

3_ Una dieta bilanciata aiuta a fornire al nostro corpo tutte le sostanze di cui ha bisogno, un 60% del totale della nostra alimentazione dovrebbe essere vegetale e il restante 40% proteine e carboidrati. igiene

4_ Il 60% della parte vegetale deve essere distribuita tra verdure, preferibilmente di stagione e mangiate crude (la dov’è possibile) e frutta anche essa di stagione, la dov’è possibile, vi consiglio di mangiare la frutta con la buccia, che è dove si concentra la maggior parte delle sostanze nutritive. Tra le verdure e la frutta vi consiglio di fare particolare attenzione (sono molto caloriche) alla patata, i legumi, alla banana e alla palta. igiene

5_ Tra le verdure vi consiglio di abbondare con i radicchi, i cavolfiori, la rucola, il pomodoro, la cipolla, la carota, il cetriolo, l’aglio, tutte le spezie (fresche e essiccate), tutti gli agrumi, la mela, il cocomero e la prugna.

6_ Il 40% di proteine/carboidrati, andrebbe bilanciato tra carne bianche, rosse, pasta e cereali (che non avviano subito delle trasformazioni), privilegiate il pesce il più naturale possible, aumentando il quantitativo di quello azzurro e diminuendo i crostaci che hanno molte calorie, bene le avi (fatte molta attenzione alla cottura, deve essere perfetta fino all’osso), preferite la carne di suino (magra e senza lavorazioni industriali), le parti magre non contengono grasso tra le fibre come nel bovino.

7_ Come ultimo consiglio, vi dico bevete tanta acqua naturale, vi aiuterà nella corretta funzione del sistema urinario.

Con questi accorgimenti che vi ho elencato, potrete sentire i primi benefici fin da subito sul vostro corpo e sul vostro cervello, se siete interessati a cambiare dieta e con essa il modo di vita, vi consiglio di contattarmi tramite mail dimagrire@facemab.com

Ricordatevi che non mettere piede dal dottore durante tutto l’inverno, non ha prezzo! 😉

Matias Berardi

 

 

 

Commenti

Commenti